Spirito libero – Addio al guru italiano dell’energia

Notizia triste per il secondo appuntamento con Spirito libero, il 10 luglio è prematuramente scomparso Leonardo Maugeri, considerato il ‘guru’ dell’energia non soltanto in Italia.

L’ex manager dell’ENI, che ha iniziato la carriera come giornalista, era un economista e divulgatore di fama mondiale. Nel 2007 è stato l’unico a prevedere il crollo del prezzo del petrolio, nonostante tutti gli indicatori facessero pensare il contrario. Sotto la sua guida l’Ente Nazionale Idrocarburi raggiunse il record di un milione e settecentomila barili di greggio prodotti giornalmente. Un quantitativo soltanto recentemente superato. Entrato all’ENI nel 1994, sei anni più tardi divenne responsabile delle strategie e delle relazioni internazionali del “cane a sei zampe”.

Con l’avvento di Scaroni, nel 2005, fu messo in ombra e nel 2010 abbandonò il gruppo per dedicarsi all’insegnamento negli Stati Uniti. Aveva incarichi prestigiosi al Mit e al Belfer Center di Harvard ed è stato uno dei consulenti di Barack Obama.

con_tutta_l'energia_possibileNel 2011 ha pubblicato il libro ‘Con tutta l’energia possibile‘. Con un linguaggio semplice e alla portata di tutti metteva a confronto le diverse fonti energetiche, da quelle fossili e sporche come petrolio e carbone, al gas; dal nucleare alle rinnovabili, inquadrando la transizione energetica in corso da un punto di vista prevalentemente economico. Maugeri era convinto che alla fine la sfida sarebbe stata vinta dal fotovoltaico.

Nel 2016, in occasione del Festival dell’energia di Milano, aveva dichiarato che la sfida è ancora aperta, ma c’è già uno sconfitto certo, il nucleare. A distanza di cinque anni dalla pubblicazione del libro, era ancora più sicuro della necessità di puntare sull’energia solare che, secondo lui, raggiungerà la piena maturità non appena una quota significativa dell’energia utilizzata per la mobilità si sarà spostata dal petrolio all’elettrico. Uno scenario non lontano. “Quando tra il 2020 e il 2025 sul mercato dell’auto arriveranno i primi modelli di utilitarie economiche ed elettriche prodotte in Cina o in India, cambierà tutto! Ancora prima, le ricerche su nuovi materiali applicati al fotovoltaico, a cominciare dal grafene, garantiranno rendimenti ancora più alti ai moduli e sarà possibile costruire centrali di grandi potenze e dimensioni a costi ultracompetitivi rispetto a qualsiasi altra tecnologia”.

Molte volte si è parlato di Leonardo Maugeri per incarichi nel Ministero dello sviluppo economico e di un suo ritorno ai vertici dell’ENI, ma, come spesso accade, nessuno è profeta in patria. Non tutti i quotidiani hanno riportato la notizia della sua scomparsa e quasi tutti hanno evidenziato i grandi risultati ottenuti tra il 2001 e il 2005 all’ENI, evitando di sottolineare la sua visione strategica per il futuro. Unica eccezione, Il Sole24ore.

P.S. La formula di Spirito libero è ancora in embrione e qualsiasi critica, commento o suggerimento saranno più che gradite. Il libro del professor Leonardo Maugeri può essere ordinato su Amazon.

Qui potete trovare la prima puntata